Messi ci mostra cosa fa un falso nueve, anzi il Falso Nueve

La seconda rete segnata da Luis Suarez al 30esimo minuto del primo tempo, nella gara dei quarti di finale di Champions League tra Manchester City e Barcellona (potete vederla qui), è l’esempio perfetto di quanto un falso nueve possa giovare ai compagni, portando fuori posizione i difensori avversari. A voler essere precisi in questo caso non parliamo di un falso nueve, ma del Falso Nueve per eccellenza: Lionel Messi. Pur partendo dalla destra nello scacchiere di Luis Enrique, la fluidità del tridente dei catalani permette a Messi di svolgere comunque compiti da Falso 9, come evidenziato dall’heatmap.

Heatmap di Messi
Heatmap di Messi in Man City – Barcellona

Continua a leggere

Calciomercato, talenti e…matrici

Da quando ho iniziato a giocare a FM, il mio approccio al mercato è sempre stato più o meno lo stesso: cercare di aggiudicarsi i migliori giovani possibili sulla piazza, limitando gli esborsi monetari in un’ottica di lungo periodo. Ad inizio carriera, quando solitamente i fondi per il mercato sono necessari a rinforzare settori chiave della prima squadra, oppure quando la situazione finanziaria va ancora stabilizzata o addirittura è traballante, sono ovviamente costretto a limitare esborsi di questo tipo. Ma quando il conto in banca della società inizia a lievitare, magari di pari passo con le vittorie e la partecipazione alle coppe e l’ossatura della squadra è ormai definita, inizio a destinare la maggior parte dei fondi trasferimenti su giocatori U-21.

Per scovare giocatori con le caratteristiche adatte mi affido al mio gruppo di osservatori, settore del club che cerco sempre di migliorare quantitativamente e qualitativamente. Seppur mi serva di un capo osservatore, sono io stesso a stabilire gli incarichi. Ovviamente perché questa strategia funzioni al meglio, appena ne ho la possibilità cerco di convincere la dirigenza a migliorare le attrezzature della squadra: strutture di allenamento sia per la prima squadra che per le giovanili, sistema di allenamento delle giovanili e vivaio. Probabilmente il mio approccio sarà quello di molti e quindi vi riconoscerete in questo mio profilo e molti di voi magari staranno già pensando “beh che c’è di nuovo?”. Bene, in questo articolo non voglio parlare del mio metodo di ricerca dei giocatori e nemmeno del loro sviluppo, ma della loro gestione orientata a fare il meglio per loro e per la società, con un occhio al bilancio. Continua a leggere

Trovaspazi, questo sconosciuto

Visto che è il ruolo che da il nome al mio blog, non potevo esimermi dal dedicargli il mio primo “vero” post. Cercheremo di capire il più possibile per quanto riguarda questo ruolo,sul piano calcistico ma non solo.

Il Trovaspazi nel suo habitat naturale
Il Trovaspazi nel suo habitat naturale

Etimologia
Partiamo dal piano lessicale : Trovaspazi è la traduzione italiana della parola tedesca Raumdeuter (la cui pronuncia dovrebbe essere qualcosa tipo Roum-doi-ter). A sua volta Raumdeuter è un neologismo derivante dalla parola tedesca Traumdeuter che, tradotto letteralmente nella nostra lingua corrisponde a “interprete dei sogni”. Continua a leggere

Benvenuti

Benvenuti su “Il Trovaspazi“, il mio nuovo blog su Football Manager. Visto che da tempo seguo blog simili in lingua inglese, è venuta anche a me voglia di aprire un mio spazio: rispetto ad un forum, il blog consente di portare la trattazione (eh sì trattazione, perché FM è una cosa serissima)  su Football Manager ad un altro livello e di sviluppare a 360° l’esperienza di gioco.

Spero vivamente di catturare il vostro interesse e divertirvi, anche perché lo scopo principale è quello di creare discussioni, alimentare dibatti, ricevere feedback e nuove idee. Per questo motivo incoraggio tutti i lettori a commentare liberamente i miei post: mi impegno a rispondere il più possibile.
Continua a leggere