La contrapposizione tattica in FM – Manchester United vs Watford

Il compito dell’allenatore è quello di plasmare la propria tattica attraverso un modulo e una strategia di gioco definita. Quando due squadre si affrontano, non si affrontano solo i 22 giocatori in campo, ma anche due tattiche diverse. L’opposizione al modulo avversario, in fase difensiva ed offensiva si definisce contrapposizione tattica.

Contrapporsi tatticamente ad un avversario non significa però snaturare i propri principi di gioco, ma analizzare i comportamenti tecnico-tattici degli avversari durante le varie fasi del gioco (difesa-transizione-attacco) per individuare punti di forza e di debolezza. Una volta individuate le caratteristiche principali del gioco avversario, si procede all’applicazione di alcuni adattamenti, conformi al proprio sistema di gioco e utili a sfruttare le falle nel gioco avversario e a renderne inefficaci i punti di forza. Questo può voler dire preferire alcune caratteristiche rispetto ad altre nella scelta dell’11 titolare, alzare o abbassare il baricentro della propria squadra, modificare i ruoli (o addirittura le posizioni) di determinati giocatori, modificare il pressing nell’intensità e nella distribuzione…

Manchester United – Watford mi sembrava un’ottimo esempio di contrapposizione tattica in FM15, visti i due sistemi di gioco che si affrontavano: 4-3-1-2 e 3-4-3. E’ abbastanza facile capire il perché. Il 4-3-1-2 è il modulo che più si avvantaggia del centro del campo, in quanto dispone di ben quattro centrocampisti centrali, che sommati alle due punte e volendo ai due difensori, portano a 8 su 10 il numero di calciatori schierati in zone centrali del campo. Viceversa il 3-4-3 disponendo di quattro esterni e di tre difensori centrali di cui i laterali si tengono abbastanza larghi in possesso palla, ha solitamente nelle corsie il suo punto di forza.

Formazioni

Sovrapponendo idealmente le due formazioni si evidenziano già alcuni punti di forza dell’una e di debolezza dell’altra. I miei 2 centrocampisti saranno in inferiorità numerica contro i 4 dello United, ma allo stesso tempo Shaw e Smalling che dalla posizione in cui sono hanno un settaggio offensivo, dovranno vedersela con 2 esterni ciascuno. Inoltre tra i due terzini, Shaw è sicuramente quello che ama più lanciarsi in avanti, visto che Smalling è più che altro un difensore centrale.

Lo United schiera Mata sulla linea dei trequartisti, mentre la mia formazione è priva di un giocatore davanti alla difesa il che dà un vantaggio ai miei avversari. Normalmente quando sono particolarmente preoccupato da un trequartista avversario, schiero il mio 4-1-2-1-2 rombo, ma in questa partita ho evitato in quanto giocando a specchio, è spesso la qualità dei giocatori che decide la partita e i miei uomini sono inferiori sulla carta. Murray il centrocampista centrale  a difendere sarà colui che dovrà prender in consegna Mata, rimanendo più ancorato del solito davanti alla difesa.

La mia squadra è attualmente in alta classifica, ma è pur sempre una neo promossa e nettamente sfavorita nella trasferta di Old Trafford. In termini tattici, questo farà sì che l’AI cercherà di attaccarmi con un cospicuo numero di giocatori, concedendo inevitabilmente qualche spazio di troppo, specie alle spalle dei due terzini.

Le principali istruzioni di squadra del mio modulo necessarie a sfruttare le debolezze del modulo dei Red Devils sono:

  • giocate la palla negli spazi
  • sfruttate le fasce
  • cercate di sovrapporvi

Inoltre ho deselezionato i passaggi corti, visto che voglio un certo numero di verticalizzazioni, anche considerando che sono in inferiorità in mediana.

Per quanto riguarda le mie debolezze, probabilmente perderà la battaglia del possesso palla, ma la versatilità del mio modulo ci consente di difendere in 5 se necessario, quindi contando anche i due centrocampisti centrali, siamo 7 contro altrettanti avversari massimo, visto che difficilmente i due terzini seppur offensivi attaccheranno contemporaneamente la nostra area di rigore.

Nella scelta degli 11 uomini da schierare ho considerato un nostro possibile punto di forza ed un nostro possibile punto di debolezza. Sulla destra ho scelto Paredes, il più veloce tra i miei fluidificanti per sfruttare lo spazio alle spalle di Shaw. Come CC-D ho schierato Murray, che pur avendo ottime doti offensive è il nostro miglio uomo di interdizione in mezzo al campo.

istruz

Le istruzioni individuali che ho impostato sono almeno per me, abbastanza standard. In avanti ho impostato il pressing ai terzini, visto che sulle fasce siamo 2 vs 1, a De Gea per non lasciargli tempo per giocare il pallone e ad Evans visto che tra i due centrali è quello con qualità inferiori. A centrocampo e in avanti ho impostato il pressing sugli uomini più tecnici, accompagnati da contrasti duri cercando anche di accompagnarli sul piede più debole. Dopo averlo inizialmente impostato, ho poi eliminato il pressing su Mata, visto che il mio centrocampo non era nelle condizioni di pressare un trequartista senza concedere situazioni pericolose.

Cominciata la partita si sono subito notate le difficoltà dei terzini avversari, contro i quali siamo sempre in superiorità. Inoltre lo United gioca ancora più stretto di quanto mi aspettassi e questo ci permette di trovare facilmente ampie praterie sulle fasce.

sx2

In questo screen abbiamo appena recuperato palla. Smalling fronteggia Thauvin molto vicino al cerchio di centrocampo, con Layun che ha una grande quantità di spazio da attaccare sulla fascia sinistra.

In generale i terzini del Manchester hanno un comportamento abbastanza aggressivo nel cercare di recuperare palla e questo gioca nettamente a mio favore, soprattutto sulla fascia destra, dove Rotariu è impostato con “gioca più stretto”. Questo fa sì che il terzino avversario si trovi praticamente a metà tra il fluidificante e l’attaccante esterno, con uno dei due che si trova quasi sempre libero ogni volta che Smalling o Shaw cercano di aggredire il portatore di palla, visto che non ci sono altri giocatori di fascia in grado di coprire la fascia.

Chiudiamo il primo tempo 0-0, ma ce la stiamo giocando alla grande. Dico a Thauvin di stare più stretto per replicare anche sulla fascia sinistra quello che accade a destra. Nonostante la mia modifica è dalla destra che arriva il nostro gol.

stretti

Murray ha il possesso del pallone e serve il liberissimo Paredes, smarcato grazie a Rotariu che occupa contemporaneamente Shaw e Vertonghen. Ricevuta palla l’ecuadoriano ha tutto il tempo che vuole per dosare il cross verso il centro. Thauvin va ad effettuare un taglio approfittando della difesa avversaria che era scorsa verso la destra del campo. Sembra il destinatario perfetto per il cross, ma la palla, dopo una deviazione, arriva a Deeney che da posizione favorevole insacca. Da notare la strettissima ampiezza di squadra dello United, che nel punto più largo è ampia quanto la metà dell’area di rigore, circa 20 metri.

Azioni simili si sono ripetute per tutta la partita, su entrambe le fasce, ma ancora di più sulla destra, come previsto, viste le qualità di Shaw e la sua azione preferita “va avanti appena possibile”.

Intanto la nostra fase difensiva è sempre all’altezza di quella offensiva, con anche più giocatori in difesa di quanti previsti pre-partita.

difes2

Ogni giocatore offensivo dei Red devils ha almeno un nostro uomo a distanza ravvicinata nella sua area di competenza, il che è molto soddisfacente.

Intanto escono Layun e Rotariu per Douglas Santos e Gabbiadini, ma il nostro dominio lungo le fasce non cambia. In questo screen c’è una variazione sul tema della partita. Come vedete Paredes è rimasto in posizione arretrata, quindi Gabbiadini si trova a fronteggiare due difensori. Eppure ha almeno due opzioni di passaggio relativamente facili: Deeney sta inserendosi appena fuori dall’area di rigore approfittando del buco lasciato da Vertonghen uscito su Gabbiadini; sulla fascia opposta il 2 vs 1 è a nostro favore con Thauvin e Douglas Santos contro il neo-entrato Daniel Alves. Il brasiliano è il destinatario del passaggio ed il risultato è un’azione da gol, conclusa con un tiro del francese che solo grazie a De Gea non è costato allo United il 2-0.

douglas thauvin2

2-0 che però è sempre più nell’aria visto che, con il tempo che scorre lo United è costretto a spingersi in avanti per cercare il pari, ma questo ci apre ancora più spazi con cui i miei esterni vanno a nozze. Anche in questo caso il gol arriva dalla fascia destra. Gudelj offre una palla orizzontale a Paredes. Shaw è costretto a concedere il fianco visto che vicino a lui ci sono Deeney e Gabbiadini: se cercasse di contrastare Paredes, il nostro fluidificante avrebbe due facili opzioni di passaggio a disposizione. Ricevuta palla il mio esterno completo si porta sul fondo ed effettua il cross ancora verso il secondo palo dove Thauvin si fa trovare pronto all’appuntamento con il gol.

strett2
Mancano ormai pochi minuti e per il Watford la vittoria è in cassaforte. L’unica vera occasione della partita per i nostri avversari  l’ha creata Sneijder con una punizione a giro che ha colpito la traversa. Per il resto del tempo il centrocampo avversario è stato contenuto dai miei uomini, con la difesa che grazie all’abbassamento dei fluidificanti, ha avuto vita facile a chiudere gli spazi centralmente.

Le vittorie nel calcio si ottengono dominando due fattori principali: il possesso palla e lo spazio. In questa partita abbiamo vinto grazie al domino dello spazio.

utd watf

Le heat-maps del match dimostrano proprio quest’aspetto. Si può notare la forma a “bottiglia” dello United, che specie in fase offensiva congestionava i suoi giocatori al centro, formando il “collo” della bottiglia. E’ anche evidente la miglior copertura del campo del Watford, in entrambe le metà-campo. Inoltre come anticipato Murray ha fatto le veci di un vero e proprio mediano giocando esattamente davanti alla difesa.

paredes
I cross di Paredes

Il possesso palla è stato praticamente pari e Paredes è risultato il miglior in campo. Autore di 13 cross di cui 4 a segno, ha propiziato entrambi i gol ed è stato la vera spina nel fianco per Van Gaal e i suoi uomini, con anche ben 7 dribbling riusciti.

Gli highlights sono disponibili in qualità 720p HD

Come da premessa, con due moduli così diversi, avrebbe prevalso chi fosse stato in grado di sfruttare al meglio le debolezze dell’avversario e i proprio punti di forza ed in questo caso siamo stati noi a vincere la partita a scacchi della tattica.

post

FF

Annunci

6 thoughts on “La contrapposizione tattica in FM – Manchester United vs Watford

  1. Mi è chiaro il motivo per cui hai messo “Sfruttate le fasce” e “Cercate di sovrapporvi” e cioè approfittare del 2Vs1 che potevi creare sugli esterni.
    Invece l’opzione “Giocate la palla negli spazi” di quale considerazione è figlia? Solo perchè ti aspettavi che in quanto favorito lo United si sarebbe scoperto oppure c’è dell’altro?

    Mi piace

    1. Beh non è affatto banale come cosa. Se riesci a capire quali squadre si chiuderanno e quali invece cercheranno di imporre il proprio gioco, hai già un grande vantaggio.

      Poi proprio sovrapponendo i due moduli, 3-4-3 vs. 4-3-1-2 è evidente che sulle fasce si creano degli spazi da sfruttare per le due coppie di esterni del 3-4-3. Poi mettici i due terzini offensivi del Man Utd che per forza di cosa avrebbero (ed hanno) avuto spazio da sfruttare alle loro spalle e direi che ci sono tutte le condizioni. Poi ovviamente ci vogliono i giocatori per sfruttare lo spazio ma quello è un altro discorso.

      Mi piace

      1. Grazie per gli approfondimenti!….resto in attesa di altri articoli che approfondiscano l’aspetto delle contrapposizioni, e tra questi mi piacerebbe scoprire qualcosa di più sulla scelta della linea difensiva: Molto Bassa/Bassa/Alta/Molto Alta
        A presto!!

        Mi piace

      2. L’altezza della difesa e di conseguenza del blocco, dipende molto dall’identità di gioco. Se voglio pressare alto non posso abbassare più di tanto la linea. Però se ad esempio volessi risparmiare i miei, perché ritengo il risultato acquisito, posso togliere il pressing e di conseguenza abbassare la linea ad un blocco medio, semplicemente togliendo “state più/molto più alti” (mi riferisco al 4-3-3 Watford).

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...