Watford Re di coppe

redicoppe

Dopo un finale di anno che ci vedeva in corsa in tutte le competizioni e ai piani alti della Premier League, non sentivo la necessità di ritoccare la rosa a gennaio. Sono dell’idea che intervenire nella sessione invernale sia utile a sostituire i partenti o a sfruttare qualche occasione ghiotta, ma difficilmente può cambiare rotta ad una stagione già in corsa. L’unico movimento degno di nota è un prestito, quello del bulgaro Simeon Slavchev arrivato dallo Sporting Lisbona per 125mila € di onerosità e con un riscatto fissato a 2,4M.

La svolta decisiva della stagione è arrivata tra gennaio e febbraio. Dopo aver eliminato il Newcastle, l’unico ostacolo tra il Watford e la finale di Capital One Cup era il modesto Brentford, compagine militante in Championship. Il sorteggio ci ha decisamente favorito e dato la possibilità di riconfermarci campioni. Non abbiamo tradito le attese, e con un 6-1 complessivo gli Hornets (i calabroni) hanno eliminato le Bees (le api). A quel punto la vittoria della coppa di lega ci dava la possibilità di riqualificarci per l’EL ed è diventato un obiettivo fondamentale, visto che ci avrebbe liberato da un pò di pressione in campionato. La finale di Wembley ci ha visto prevalere sul Tottenham, con il colpo di testa di Vezo che ci regala la coppa.

Tottenham - Watford Finale di Capital One Cup
Tottenham – Watford Finale di Capital One Cup

La Capital One Cup si è confermata nostro terreno di caccia ed abbiamo anche vinto tutte le sei partite di questa edizione, subendo un solo gol.

C1C15-16

Con l’Europa League assicurata grazie alla coppa, ho deciso di puntare tutto sull’Europa League e di provare a vincere la FA Cup. La concorrenza domestica era tanta ed agguerrita e conquistare un posto Champions grazie al campionato sarebbe stato tutt’altro che facile, mentre vedevo possibile conquistare l’Europa che conta vincendo l’EL. Quindi da marzo in poi, gli 11 di campionato sono sempre stati scelti in funzione delle coppe, cercando di amministrare una rosa giovane e quindi molto propensa a cali di forma e di condizione fisica. Ovviamente, il cammino in Premier ne ha risentito ed abbiamo un pò frenato chiudendo al 7° posto dopo qualche risultato deludente di troppo, tra marzo ed aprile.

Cattura

PL15-16

L’aver “trascurato” il campionato sarebbe stato inutile se non fossero arrivati i risultati in coppa. La FA Cup, obiettivo secondario della nostra caccia alle coppe, ci ha messo di fronte prima avversari di serie inferiori, quali Bury, Shrewbury e Huddersfield, facilmente superati. Al 6° turno abbiamo schiantato 3-0 il Southampton, mentre in semifinale abbiamo vinto combattuta partita con il Tottenham, con Vezo, nuovamente giustiziere degli Spurs, autore della rete del definitivo 2-1 nel 1° tempo supplementare.

FA15-16-2

Contemporaneamente un cammino relativamente agevole, ci vedeva marciare anche in Europa, con Sporting Lisbona (5-2 comp.), Metalist Kharkiv (4-3 comp.) e Anderlecht (3-2 comp.) sconfitti lungo il nostro cammino. La sfida più dura l’abbiamo affrontata in semifinale, dove abbiamo nuovamente incrociato il Valencia, già affrontato nel girone, con due risultati di 1-1 nel doppio confronto. Al Mestalla è andato in scena il terzo 1-1 stagionale tra noi e gli spagnoli, ma una prova di forza e soprattutto concretezza, ci ha visto prevalere per 4-0 a Vicarage Road, grazie alla tripletta di Deeney

val

Abbiamo quindi conquistato la finale del St. Jakobspark di Basilea contro il Borussia Monchengladbach con un ruolino di marcia che ci ha visto imbattuti per 18 partite europee, considerando anche i turni preliminari.

EL15-16-2

In tre giorni, tra l’11 e il 14 maggio, la nostra stagione aveva la possibilità di trasformarsi da ottima a trionfale, con le due finali di EL con il già citato BMG e di FA Cup contro i Red Devils dello United.

EL15-16 FIN

Gudelj ci ha regalato la gioia europea, con un 1-0 che ci ha permesso di inserire nell’albo d’oro dell’Europa League il nome del Watford, oltre che il raggiungimento della tanto agognata qualificazione alla Champions League per l’anno successivo, in una partita mai in discussione.

Non paghi della gioia europea siamo riusciti, gettando il cuore oltre l’ostacolo a bissare vincendo 2-1 contro lo United, grazie a Vezo e Gabbiadini che ci hanno dato i due gol necessari per mettere in bacheca anche la FA Cup nella seconda finale nella storia del club dopo quella persa nel 1984 con l’Everton.

FA15-16 FIN

In una stagione davvero massacrante, con ben 68 partite giocate, siamo riusciti a vincere tutte le coppe a cui abbiamo preso parte, oltre ad ottenere una posizione di prestigio in campionato (7°) specie per una neopromossa. Al primo anno di Premier League abbiamo conquistato la qualificazione ai gironi di Champions, mentre in due soli anni, il nostro capitano Deeney ha sollevato al cielo ben 5 trofei (2xCapital One Cup, la Championship, l’EL, l’FA Cup). Proprio il nostro uomo-squadra è stato il nostro top-scorer con 34 gol, ma praticamente tutti hanno fatto la loro parte, con le nostre frecce mancine (ma schierate spesso insieme) Thauvin e Rotariu sugli scudi.

Stat

In sole due stagioni, siamo catapultati dalla seconda serie alla Champions League ed il passo non sarà da poco. In una stagione dove tutti hanno reso probabilmente al massimo delle proprie possibilità è necessario comunque individuare degli anelli deboli e sfruttare al meglio le ingenti finanze che sono arrivate da questa stagione e che arriveranno ancora maggiori dalla prossima.

Immagine

Difficile fare previsioni sulla stagione che dobbiamo affrontare, visto e considerato che già abbiamo ribaltato ogni pronostico in questi due anni. Le offerte per me sono fioccate con squadre come PSG, Milan, Borussia Dortmund tanto per fare alcuni nomi che mi hanno offerto un colloquio di lavoro, ma ho ancora fame di Premier League e quindi ho declinato fino a questo momento.

Dopo gli Europei vinti dalla Russia mi sono anche arrivate offerte di incarichi internazionali da Inghilterra, Italia, Spagna, Olanda e Portogallo. Dopo una scelta difficile ho deciso di allenare la nazionale dei tre leoni, entusiasta dell’idea di poter schierare gente come Sterling, Rooney, Oxlade-Chamberlain tanto per fare qualche nome. Inoltre potrebbe essere una buona occasione per “inglesizzare” la rosa del mio club, individuando qualche giocatore adatto, anche se fino ad ora mi è risultato praticamente impossibile acquistare giocatori inglesi, visto che la ricchezza generata dai diritti TV avvantaggia anche le altre franchigie che di conseguenza alzano i prezzi dei loro gioiellini.

Solitamente ritengo allenare le nazionali abbastanza noioso, visto che già si giocano tantissime partite in Inghilterra, ma credo che difficilmente mi ricapiterà una stagione da 68 partite più impegni internazionali. Probabilmente cercherò di riportare il mondiale in Albione e poi rassegnerò le mie dimissioni, a seconda di quanto mi risulterà scocciante la cosa.

Intanto sto già preparando la prossima stagione e sicuramente porterò volti nuovi in squadra, oltre a valutare i vari prestiti con diritto di riscatto. Il prossimo aggiornamento coprirà il mercato e la prima parte di stagione quindi scoprirete presto le mie mosse. Alla prossima!

FF

Annunci

2 thoughts on “Watford Re di coppe

  1. Ottima stagione, adesso viene il bello….manterrai lo stesso modulo?

    Ps. anche io trovo noioso allenare le nazionali, preferisco in assoluto la gestione del club 😉

    Mi piace

    1. Con il mercato che sto facendo posso variare come mantenerlo, ma sicuramente sperimenterò qualcosa. Il problema principale è che le altre squadre iniziano a “conoscerci” e si adattano al nostro gioco. Inoltre più aumenta la reputazione della squadra, più l’AI giocherà coperta chiudendo gli spazi e cercando di colpire in contropiede.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...